Mbappe

Mbappe non ha ‘nessuna scusa’ per lasciare il PSG dopo la firma di Messi, dice Al-Khelaifi

Mbappe

Mbappe

Il futuro dell’attaccante francese rimane in aria, dato che continua a ritardare il suo futuro al club parigino.
Kylian Mbappe non ha “nessuna scusa” per lasciare il Paris Saint-Germain ora che hanno firmato Lionel Messi, insiste il presidente del club Nasser Al-Khelaifi.

Mbappe continua ad essere collegato con un trasferimento dal Paris Saint-Germain, con il Real Madrid come sua prossima destinazione.

È stato riferito che il PSG sarebbe disposto a vendere il 22enne al Real Madrid in questa finestra di trasferimento per paura di perderlo gratuitamente nella prossima.

Tuttavia, il vincitore della Coppa del Mondo potrebbe ora essere tentato di rimanere al Parc des Princes considerando quanto significativamente il club ha rafforzato la squadra questa estate.

“Penso che abbiamo la squadra più competitiva. Ora non c’è altra scelta per Kylian che rimanere qui a Parigi”, ha detto Al-Khelaifi, per Independent.


“Penso che tutti conoscano il futuro di Kylian, la gente di Parigi e i giocatori.

“È un giocatore davvero competitivo. Vuole vincere, vuole vincere trofei, l’ha detto in pubblico.

Voleva una squadra competitiva e penso che abbiamo la più competitiva del mondo”. Quindi non ci sono scuse per lui ora. Non può fare altro che rimanere”.