Harry Kane Scommesse EURO 2020 - Inghilterra Gruppo D

L’Inter cerca subito il riscatto in Champions dopo la sconfitta in campionato

Spalletti carica l’Inter e dice che col Tottenham è possibile sterzare, tuttavia, ci vorrà un cambio di rotta netto per battere la squadra inglese e non ripetere la prestazione vista col Parma.

Ci siamo, la Champions League dell’Inter sta per iniziare. Dopo la sconfitta col Parma, l’Inter è pronta a cercare subito il riscatto. C’è chi dice che dopo una sconfitta, è meglio giocare subito con una squadra forte per testare le proprie capacità. Altri la pensano diversamente. Indipendentemente da come la si pensa, l’Inter all’esordio in Champions dopo un bel po’ di anni fuori dalle coppe europee, è chiamata subito a rispondere in un big-match.

A San Siro la squadra di casa ospiterà il Tottenham di Pochettino, che dopo un mercato estivo di completo stallo (non sono state effettuate cessioni, ma nemmeno acquisti), non se la passa benissimo in questo inizio di Premier. Dal canto suo, nemmeno l’Inter ci ha fatto una bella figura in questo inizio campionato. Dopo 4 gare, quella che da tutti era stata definita la vera anti-Juve, ha appena 4 punti in classifica ed è già staccata di 8 lunghezze dalla capolista. Inoltre, queste difficoltà iniziali, non erano state previste dagli ‘addetti ai lavori’, perché la squadra di Spalletti non ha affrontato delle vere e proprie corazzate, con tutto il rispetto.

Harry Kane

HARRY KANE (© DOKSHIN VLAD/ SHUTTERSTOCK.COM)

La partita si giocherà domani sera alle 18:55 allo stadio San Siro di Milano e queste sono le indicazioni che abbiamo a proposito delle formazioni che dovrebbero scendere in campo. Spalletti dovrà certamente rinunciare ancora a Vrsaljko e probabilmente anche a D’Ambrosio. Spalletti potrebbe quindi schierare l’Inter con il 3-4-3, con Skriniar e de Vrij ad affiancare Miranda in difesa, Asamoah e Candreva come esterni di centrocampo e Icardi in attacco dal primo minuto.

Pochettino invece, dovrebbe schierarsi con il solito 4-3-1-2, ma anche lui dovrà far fronte ai forfait si Alli e Lloris. Vorm si schiererà in porta, mentre a centrocampo spazio per Winks, con Eriksen che dovrebbe agire alle spalle dei due attaccanti. L’uomo di punta e quello a cui i difensori dell’Inter dovrebbero prestare maggiore attenzione, è senza ombra di dubbio Harry Kane, anch’egli non partito benissimo dopo la buona coppa del mondo disputata qualche settimana fa.

Inter (3-4-3): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Miranda; Candreva, Vecino, Brozovic, Asamoah; Perisic, Icardi, Nainggolan

Tottenham (4-3-1-2): Vorm; Trippier, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Dier, Dembele, Winks; Eriksen; Lucas Moura, Kane

Lascia un commento