Alex Iwobi

L’Arsenal ha ‘costretto’ Iwobi a unirsi all’Everton, sostiene Okocha

Alex Iwobi

Alex Iwobi

Alex Iwobi non ne sapeva molto e non ha avuto altra scelta che lasciare l’Arsenal per l’Everton, sostiene Jay-Jay Okocha.
Alex Iwobi è stato più o meno costretto a lasciare l’Arsenal, sostiene suo zio e leggenda nigeriana Jay-Jay Okocha.

Infatti, una delle mosse più sorprendenti della finestra di trasferimento estiva 2019 ha visto un certo fan dell’Arsenal da ragazzo partire per l’Everton.

La notizia è arrivata come uno shock al momento, perché era completamente fuori dal blu. Non c’erano collegamenti o voci di sorta. È stato un annuncio rapido nel giorno della scadenza. Dopo essere stato all’Arsenal da quando aveva nove anni, Iwobi si è trasferito all’Everton per una quota accattivante di 40 milioni di sterline.

Riflettendo su quella mossa, Jay-Jay Okocha dice che suo nipote sapeva poco ed era un’offerta che i Gunners non potevano rifiutare. La leggenda nigeriana crede che la natura della mossa potrebbe aver contribuito al lento inizio della vita di Iwobi all’Everton.

“Devo confessare che il passaggio dall’Arsenal all’Everton non è stato facile per lui”, ha detto Okocha a Goal in un’intervista esclusiva.

“Non se lo aspettava, è successo e basta”.

“Ha ricevuto una chiamata che c’è un accordo per lui e che deve obbligare quell’accordo, il che non è stato facile per un giovane giocatore che ha giocato tutta la sua vita all’Arsenal”.

“Penso che gli ci siano voluti 12 mesi per superarlo, quindi non ha avuto la migliore stagione l’anno scorso con l’Everton”.

Dopo una prima stagione deludente per l’Everton, Iwobi è lentamente migliorato sotto Ancelotti, ma deve ancora inchiodare un posto in prima squadra. Tuttavia, Okocha crede che il suo parente colpirà presto le potenzialità che ci si aspetta da lui.

“Si può vedere che ora è un po’ più a suo agio”, ha continuato Okocha. “Ha finalmente capito che il Liverpool è la sua casa ora”.

“Penso che senza alcun dubbio vedremo un Alex Iwobi migliorato e migliore ora”.

“Sono contento dei suoi progressi finora, perché ho sempre creduto che ci sia spazio per migliorare e per fortuna di tutti noi, è un bravo ragazzo, ascolta”.

“[Tuttavia], alcuni dei consigli che gli ho dato devono rimanere in famiglia!”.

Dal suo trasferimento all’Everton, Iwobi ha solo due gol in Premier League per il club. In totale, ha fatto 59 presenze per i Toffees, segnando quattro volte e facendo altrettanti assist.