Uruguay – Francia

La prima semifinalista del Mondiale è la Francia

Si è giocata la prima partita dei quarti di finale del Mondiale di Russia 2018 ed è uscita chiaramente la prima semifinalista, che in questo caso è la Francia. Nel match contro l’Uruguay ha avuto la meglio ed è riuscita a passare alla fase successiva, anche grazie all’assenza del suo goleador precedente, ovvero Edinson Cavani, attesissimo che però poi non è riuscito a giocare.

Nelle interviste finali si è detto comunque che la Francia ha giocato molto bene e che dunque ha meritato il passaggio del turno. All’inizio comunque c’è stata un po’ di pendenza a vantaggio della formazione europea. La partita è finita 2 – 0 con due gol interessanti e le carte per la prossima dovrebbero essere rimescolate perchè ad esempio recupera Matuidi e dunque altre incognite arrivano nel copione di queste partite che ora diventano ancora più decisive. Gli autori dei gol sono stati Varane e Griezmann rispettivamente al minuto 40 e al minuto 61.

Uruguay – Francia

FRANCIA – URUGUAY (© JBOY / SHUTTERSTOCK.COM)

Attenzione però perchè c’è stato un errore individuale decisivo, sul secondo gol. Il tiro di Griezmann non era imparabile, e infatti Muslera a porta lo ha parato deviando nel modo sbagliato la palla, e dunque si è segnato praticamente un autogol, mettendo poi la propria squadra che già cercava di gestirsi sotto 1 – 0 in netta difficoltà, tant’è che poi non sono riusciti nemmeno a segnare un gol per riaprire. Ci sono stati tre cambi tutti alla fine della partita per la Francia per perdere tempo come di consueto in questi casi, mentre l’Uruguay si era già riorganizzato diverse volte, anche se alla fine queste scelte non hanno pagato.

Ovviamente francesi molto contenti ma rimangono anche le scelte dell’allenatore che si prende il merito e la soddisfazione. Particolare attenzione all’allenatore dell’Uruguay, Taberez, che comunque ha conquistato un sacco di approvazione ed è anche lui un vincitore di questo Mondiale perchè ha esultato e sostenuto la squadra in ogni momento nonostante muoversi per lui non sia stato sempre così semplice. La qualià del match è stata comunque consistente e si può dire di aver visto comunque un bello spettacolo. La panchina di Tabarez continua, il risultato è sicuramente buono in questo momento e per l’anno prossimo sicuramente la sua squadra si cimenterà con la Coppa America per provare ancora una volta a sognare e riprovare a vincere. Nel calcio non ci si arrende mai, è un dato di fatto.

Lascia un commento