Athletico Madrid

La lotta per il titolo della Liga è diventata complicata

Athletico Madrid

Athletico Madrid

Nella LaLiga spagnola qualche settimana o mese fa tutto sembrava che l’Atlético Madrid sarebbe arrivato al suo undicesimo titolo. Ma ora la lotta per il titolo è diventata una battaglia a quattro. Anche il Siviglia FC è tornato nel vivo dallo scorso fine settimana.
Dopo 26 turni, l’Atlético Madrid aveva ancora sei punti di vantaggio sull’FC Barcelona. La squadra di Diego Simeone ha perso solo due partite, subendo solo 18 gol, quindi fino a questo punto 0,69 a partita. Dopo la vittoria per 2-1 nella partita supplementare contro l’Athletic Bilbao il 10 marzo, i Colchoneros erano addirittura otto punti davanti ai rivali cittadini del Real Madrid.

Barcellona in testa giovedì

Sette giorni dopo è tutto diverso. L’Atlético è stato eliminato in UEFA Champions League dal Chelsea e ha ottenuto solo undici punti dalle ultime sette partite nella ex Primera División. Più recentemente c’è stata una sconfitta per 2-1 in trasferta all’Athletic Bilbao, che potrebbe costare all’Atlético la leadership in classifica. Real Madrid e Barcellona sono solo due punti dietro i leader, il Barcellona ha una partita in meno. Questo si aggiungerà giovedì prossimo – alla partita in casa contro il Granada, il pubblico si aspetta che i Blaugrana possano prendere il comando.

Il Real Madrid ha stabilizzato la sua difesa

L’attuale situazione nella tabella mostra come una squadra deve essere costante in LaLiga per essere in cima alla fine. Il Real Madrid ha principalmente stabilizzato la sua difesa, concedendo solo un gol nelle ultime cinque partite di campionato. Questo significa che i Los Blancos sono imbattuti da 17 partite competitive. Stasera si giocherà la semifinale di Champions League contro il Chelsea FC.

Il Barcellona cerca la salvezza in attacco

Il Barcellona, d’altra parte, ha fatto solo uno scivolone in campionato nel Clásico al Real Madrid. A parte la sconfitta per 2-1, i catalani non perdono una sola partita di campionato dal 5 dicembre. All’epoca fu una sconfitta per 1-2 a Cadice nella dodicesima giornata di campionato. In contrasto con l’eterno rivale della capitale, il Barcellona di Koeman cerca la salvezza soprattutto in attacco. Solo nelle ultime sette partite competitive, la squadra ha segnato 23 gol.

Siviglia come outsider

Il Siviglia dell’FC Julen Lopeteguis sta tallonando il trio di testa lentamente e costantemente. L’Atlético Madrid ha solo tre punti di vantaggio. Se il Barcellona vince la sua partita supplementare contro il Granada, il Siviglia è ancora a soli quattro punti dal primo, anche se con la differenza reti più debole del quartetto di testa. Il divario dal Siviglia alla quinta in classifica, la Real Sociedad, è già un incredibile 17 punti.

  1. Atlético Madrid
  2. Real Madrid
  3. FC Barcellona
  4. FC Siviglia
33

33

32

33

+38

+32

+47

+23

73

71

71

70

Nelle prossime settimane – dopo la partita del Barcellona in casa contro il Granada – ci sono ancora cinque turni in cui queste quattro squadre giocheranno la più emozionante lotta per il titolo della Liga nella storia recente.

Il Barca affronterà l’Atlético al Camp Nou

Il Barcellona ha sicuramente le carte migliori in questa lotta per il titolo e, soprattutto, una partita chiave speciale sulla strada per il campionato. Prima, la debole squadra del Valencia CF (a), che attualmente è solo un deludente tredicesimo, è in attesa. Subito dopo, l’8 maggio, ci sarà un incontro al vertice con l’Atlético Madrid (h), in cui l’undici di Simeone, difensivamente stabile, potrebbe probabilmente essere lasciato prematuramente indietro. Le altre partite dovrebbero essere fattibili negli ultimi metri della stagione: Levante (a), Celta Vigo (h) e infine Eibar (a).

L’Atlético deve domare il Barcellona

Ma l’Atlético Madrid potrebbe anche rimanere in vetta con la coerenza necessaria e un buon risultato contro il Barcellona. Elche (a) è l’ostacolo prima della trasferta a Barcellona. Poi c’è la difficile partita in casa contro la Real Sociedad e infine il finale di stagione contro Osasuna (h) e Valladolid (a).

Programma difficile per il Real Madrid

Il Real Madrid è l’unica delle quattro squadre con un doppio fardello attraverso la partecipazione alla UEFA Champions League. Tra le due partite contro il Chelsea, l’Osasuna (h) è l’avversario del campione dei record, seguito da un emozionante duello con il Siviglia (h). Ma gli ultimi turni sono anche più difficili per la squadra di Zinedine Zidane che per la concorrenza: Granada (a), Athletic Bilbao (a) e Villarreal (h) sono tutti compiti difficili sulla strada per il titolo. Così, il Barcellona dovrebbe avere un chiaro vantaggio sui loro rivali che guardano il resto del programma.

Il Siviglia ha bisogno di cinque vittorie

Il Siviglia FC ha possibilità di outsider, ma i bianco-rossi dovrebbero vincere le cinque partite rimanenti per avere la possibilità di fare il grande colpo. Gli avversari dei sevillanos sono per lo più difficili da affrontare: Athletic Bilbao (h), Real Madrid (a), Valencia (h), Villarreal (a) e Alavés (h) sono gli ultimi ostacoli sulla strada verso un possibile campionato sensazionale.