Spalletti spera di trovare la vittoria con il nuovo 3-4-2-1

Un girone fa l’Inter lottava per il primo posto, oggi mostra numerose difficoltà per raggiungere l’ultimo piazzamento utile per l’accesso in Champions. Una doppietta di Icardi e gol di Brozovic avevano steso 3-1 il Cagliari alla Sardegna Arena. Mister Spalletti le sta provando tutte per trovare le giuste energie necessarie a un rush finale positivo nella corsa con Roma e Lazio. Dopo aver provato a cambiare terzini, ali e trequartista, nell’ultima partita ha varato un inedito 3-4-2-1. Contro il Cagliari tornerà Brozovic dalla squalifica, che farà coppia a centrocampo con Gagliardini e lascerà fuori Borja Valero e Rafinha. Sulle fasce confermati Santon a sinistra e Cancelo a destra, così come Perisic e Candreva dietro a Icardi. Ha un bisogno disperato di punti l’Inter e si aggrappa proprio ai gol del bomber argentino e di Perisic. Ma il tecnico toscano resta positivo:Domani la vittoria è l’unico obiettivo, il fatto che si venga da qualche risultato non pieno con pochi gol, non deve fare confusione sulla prestazione fatta. Secondo me come prestazioni siamo a posto, ma il gol fa sempre la differenza”. 

Inter-Cagliari, le condizioni e le probabili formazioni

I sardi arrivano alla difficile sfida contro i nerazzurri dalla fondamentale vittoria contro l’Udinese. Ma tutto è possibile come ha sottolineato il tecnico uruguagio in conferenza stampa: “Se pensassi che alcune gare sono troppo difficili non partirei neanche, la nostra mentalità è un’altra. La Spal ha fatto punti con la Fiorentina, è la dimostrazione che giocando con determinazione si fanno i punti”. La classifica però è ancora molto pericolosa, visto che la zona retrocessione dista solo 5 punti. Mister Lopez studia l’impresa adottando un modulo quasi speculare ma è in emergenza a centrocampo. A Joao Pedro (squalificato per doping) e agli infortunati Dessena e Deiola, si sono aggiunte le squalifiche di Cigarini e Barella. Ecco allora che gli unici due centrocampisti centrali disponibili sono Ionita e Padoin con Cossu dietro le punte. In attacco quindi ancora Pavoletti, a segno nell’ultima partita e Sau, ma il giovane Han scalda i motori. Sulle fasce è sicuro del posto Faragò a destra, mentre a sinistra c’è in pole Lykogiannis sull’acciaccato Miangue. Possibile piccolo turnover in difesa, dove Ceppitelli è sicuro del posto, mentre Castan, Pisacane, Andreolli e Romagna si giocano due maglie.

Inter-Cagliari, le condizioni e le probabili formazioni

CRAGNO/BESTINO/SHUTTERSTOCK

INTER (3-4-2-1)

Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Cancelo, Brozovic, Gagliardini, Santon; Candreva, Perisic, Icardi.

CAGLIARI (3-4-1-2)

Cragno; Ceppitelli, Romagna, Castan, Faragò, Ionita, Padoin, Lykogiannis; Cossu, Pavoletti,Sau.

Lascia un commento