Inter - Bologna

Inter – Bologna: entrambe le formazioni in cerca di riscatto

L’Inter viene dall’eliminazione in casa contro la Lazio in Coppa Italia e dalla sconfitta di Torino, mentre il Bologna del neo-tecnico Mihajlovic è alla ricerca di punti salvezza.

In casa nerazzurra il momento sembra piuttosto complicato. Dopo la sconfitta di Torino col Toro, l’Inter ha gettato alle ortiche anche il sogno di alzare un altro trofeo, perdendo in casa contro la Lazio nella gara valida per la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia. Ad impensierire Spalletti poi, ci sono le situazioni poco limpide di Perisic e Nainggolan, giocatori validi e importanti, ma assolutamente da recuperare, perché per motivi diversi, non stanno trascorrendo il miglior periodo della loro carriera.

Certo è, che il Bologna non respira chissà quale aria serena. Dopo l’esonero di Pippo Inzaghi, a sedersi sulla panchina rossoblù è tornato Mihajlovic, per cercare di salvare la barca. Quest’anno, gli emiliani non hanno mai ottenuto 3 punti lontano da casa e in generale, in campionato vengono da 14 gare senza nemmeno una vittoria. L’ultima volta che sono riusciti a fare bottino pieno, è stata il 30 settembre in casa contro l’Udinese. Ora il neo-tecnico è chiamato quasi ad una Mission Impossible, anche se la zona salvezza non dista più di 3 punti.

Inter - Bologna

INTER – BOLOGNA (© FABRIZIO ANDREA BERTANI / SHUTTERSTOCK.COM)

Luciano Spalletti dovrà sicuramente rinunciare a uno dei suoi uomini migliori, Politano, mentre sono ancora fuori per infortunio gente come Vrsaljko, Borja Valero e Keita. Il mister nerazzurro, cercherà di recuperare De Vrij in difesa, che proprio nella partita di Coppa Italia contro la Lazio, era assente per un problema muscolare. Miranda tornerà ad occupare il suo posto, se l’olandese non riuscirà a recuperare. Si potrbbe rivedere Perisic con una maglia da titolare, mentre Lautaro Martinez, non impeccabile con la Lazio, è insidiato da Candreva che invece ha ben figurato, per il terzo posto in attacco vicino al capitano Mauro Icardi.

Per Mihajlovic, ci sono da tenere sott’occhio le condizioni di Sansone, che a causa di un affaticamento muscolare, ha saltato gli ultimi allenamenti. Per questo motivo, potrebbe rivedersi in campo dal primo minuto Orsolini. Anche dietro ci sono problemi a causa delle squalifiche di Mattiello e Helander e Mattiello, per questo potrebbe indossare già una maglia da titolare il neo acquisto Lyanco.

Inter (4-3-3): Handanovic; Asamoah, Miranda, Skriniar, D’Ambrosio; Brozovic, Vecino, Joao Mario; Perisic, Lautaro, Icardi

Bologna (4-3-3): Skorupski; Calabresi, Danilo, Lyanco, Dijks; Poli, Pulgar, Soriano; Sansone, Santander, Palacio

Lascia un commento