Walter Mazzarri

Il toro cerca conferme, l’Udinese vuole riprendere il suo cammino

Torino e Udinese si trovano appaiate in classifica con 4 punti. L’inizio di campionato è stato altalenante, chi riuscirà a farsi valere?

Le due squadre hanno subito rispettivamente una sconfitta, un pareggio e una vittoria nelle prime 3 giornate di campionato e ora si trovano a 4 punti. L’Udinese, dopo la sconfitta di misura subita a Firenze, cercherà di schierarsi in campo con l’undici titolare, che vede Mandragora a centrocampo nel ruolo che gli è più congeniale, quello di registra, mentre in attacco dovrebbero trovare spazio De Paul, Lasagna e Machis. Troest-Ekong e Barak sono indisponibili per via di piccoli acciacchi, per questo al loro posto dovrebbero schierarsi Opoku e Behrami.

Anche Mazzarri ha i suoi grattacapi. Dopo aver pareggiato a Milano con l’Inter e aver vinto in casa con la Spal solo per 1 a 0, la squadra del tecnico toscano cerca delle conferme, dovendo far conto con il problema della fascia sinistra. Infatti, Ansaldi non dovrebbe tornare fino ad ottobre, mentre per Udine non sarà disponibile nemmeno il suo sostituto, Aina. Per questo motivo il tecnico sta pensando di adattare Berenguer. La partita si disputerà domenica prossima, alle ore 15, alla Dacia Arena e queste dovrebbero essere le probabili formazioni.

Walter Mazzarri

WALTER MAZZARRI (© FABIO DIENA / SHUTTERSTOCK.COM)

La squadra di casa dovrebbe scendere in campo con il solito 4-3-3, con Scuffet a protezione della porta e una linea di difesa a 4 che prevede Samir, Nuytinck, Opoku e Stryger. A centrocampo spazio a Mandragora in regia, mentre ai suoi lati ci dovrebbero essere Fofana e Behrami. Il solito tridente dovrebbe essere quello composto da De Paul, Lasagna e Machis.

Passando alla squadra di Walter Mazzarri, il tecnico dovrebbe fare affidamento sul suo storico modulo, il 3-5-3. Sarà ancora una volta Sirigu a difendere i pali della porta granata e davanti a lui la difesa a tre prevede l’impiego di Moretti, Nkoulou e Izzo. I centrocampisti sono Berenguer, Meite, Rincon, Baselli e De Silvestri. In avanti, il gallo Belotti dovrebbe essere affiancato da Iago Falque. Zaza dovrà partire ancora dalla panchina, ma potrebbe trovare spazio nel corso della partita. Sarà una partita molto interessante da seguire, anche perché la squadra di casa è quasi ‘costretta’ a vincere davanti al suo pubblico, mentre il toro non è mai domo.

Udinese (4-3-3): Scuffet; Stryger, Opoku, Nuytinck, Samir; Fofana, Mandragora, Behrami; Machis, Lasagna, De Paul

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meite, Berenguer; Belotti, Iago Falque

Lascia un commento