Serie B

I risultati della 18^ giornata di Serie B

I risultati della 18^ giornata di Serie B

I risultati della 18^ giornata di Serie B

L’Empoli conferma il suo primato

Grazie alla grandissima batosta sferrata contro la Salernitana (partita finita 5-0), la squadra Toscana mantiene inalterato il suo primato in classifica, stando costantemente a +4 dalla prima inseguitrice, ovvero il Cittadella. Davvero molto elevato, o almeno è quello che si è evinto dalla partita, il divario tecnico e fisico delle due squadre. La Salernitana ha tentato a resistere nei primi minuti del match, ma il continuo pressing della squadra toscana si è rivelato micidiale, arrivando a travolgere la formazione avversaria. Partita già sbloccata al minuto 19 con la rete di Ricci, il quale ha aperto le danze per gli ulteriori 4 gol segnati dalla sua squadra. Per la formazione di Castori una bella batosta, giustificata dallo scontro con la prima in classifica, che si è dimostrata essere la migliore in campionato. Tra i migliori in campo possiamo senza dubbio citare Fabiano Parisi e Leo Stulac.

Dopo aver terminato il primo tempo con un vantaggio di 4 reti a 0, l’Empoli ha voluto ulteriormente chiudere definitivamente la partita, realizzando un’altra rete nel secondo tempo, portando a casa una vittoria sembrata quasi facile e portando in saccoccia i tre punti.

Gli altri risultati delle squadre di B

Sono stati tanti i gol di questa 18^ giornata di campionato, ma non tutti sono stati segnati nella porta giusta: è così che si potrebbe riassumere l’incontro tra Pescara e Cremonese, finito sul risultato di 0-2, grazie ad una rete al 61 minuto da parte di Ciofani, e ad uno sfortunato autogol al minuto 66, da parte del difensore del Pescara Jaroszynski. Vittoria importante della squadra di Pecchia, che effettua un bel balzo avanti in classifica.

La SPAL, nel posticipo di lunedì, esce vittoriosa dallo scontro contro la Reggiana, grazie ad un solido 2-0, sbloccato nel primo tempo con una rete di Valoti, avvalorato dal secondo gol, sullo scadere del secondo tempo, da parte di D’Alessandro. Reggiana che più volte si è dimostrata pericolosa, senza però mai riuscire a trovare la via del gol.

Vittoria esterna invece per il Lecce, che grazie ad un gol di Stepinski, avvenuto al 28° del primo tempo, è riuscito a portare a casa i 3 punti contro la Reggina. La squadra pugliese, nonostante fosse rimasta in 10 per via dell’espulsione di Coda al 67°, è riuscita a difendere bene, colpevole anche l’errore su calcio di rigore di Ménez.

Grande successo del Pordenone in casa contro il Venezia, con un solido 2-0 che consente ai padroni di casa di rimanere saldamente nella top 10 della classifica. Le reti sono state realizzate rispettivamente da Diaw e da Ciurria, a dimostrazione di un attacco molto ben coordinato e una difesa molto solida del Pordenone. Nulla da fare per un Venezia che è apparso spento e senza motivazione.

Pareggio invece nella partita tra Monza e Cosenza, terminata sul risultato di 2-2. Anche senza Balotelli, la squadra Lombarda era partita alla grande, portandosi sul 2-0 grazie ai gol di Barillà e Gytkjaer. L’autogol di Paletta nel primo tempo, combinato con il gol di Tremolada al minuto 67, hanno fatto vanire i sogni di gloria del Monza, che avrebbe potuto portarsi al secondo posto in classifica.

Vittorie interne anche per quanto riguarda il Pisa e il Cittadella, rispettivamente con il Brescia e l’Ascoli. Pisa che scavalca la sua diretta avversaria lombarda in classifica, portandosi all’undicesimo posto, mentre il Cittadella conferma la sua buona forma, proponendosi sempre di più come l’unica squadra in grado di impensierire l’attuale prima in classifica, ovvero l’Empoli.

Partita incolore invece tra Vicenza e Frosinone, finita su un anonimo 0-0. Da segnalare infine, l’ottima vittoria per 2-1 del Chievo Verona sul Virtus Entella, che permette ai veneti di scalare la classifica fino al settimo posto.