Guardiola

Guardiola nomina l’area chiave in cui il City deve migliorare

Guardiola

Guardiola

Nonostante il loro recente dominio, Pep Guardiola ha invitato il suo Manchester City a migliorare in una zona chiave.
Il City sta dimostrando di essere inarrestabile al momento, almeno così dicono i numeri.
Una serie di 19 vittorie consecutive in tutte le competizioni rende i Citizens la squadra più in forma d’Europa al momento.
L’ultima vittoria di Guardiola e compagnia è arrivata contro il Borussia Monchengladbach nell’andata degli ottavi di Champions League.
I gol di Bernardo Silva e Gabriel Jesus hanno messo il City saldamente in linea per qualificarsi ai quarti di finale.
In Premier League, il City ha anche 10 punti di vantaggio sui rivali e sul Manchester United secondo in classifica.
Nonostante tutto il loro dominio, Guardiola dice che devono diventare più clinici davanti alla porta se vogliono avere una speranza di vincere la Champions League.
“Abbiamo avuto una concentrazione incredibile per 90 minuti, ma oggi non siamo stati abbastanza bravi nell’area di rigore dell’avversario”, ha detto al sito web del club.
“Abbiamo giocato molto bene, ma dobbiamo essere più clinici in questa competizione. Bisogna essere più bravi, ma in generale nessuna lamentela perché sappiamo quanto sono bravi e quanto sono fisici”.
“In questa competizione, non abbiamo molto margine di errore – se hai un 1 contro 1 o una situazione 3 contro 2, devi almeno finire l’azione o far fare un salvataggio al portiere e non l’abbiamo fatto”.
“In quella posizione dobbiamo finire meglio. Devono saperlo – in Premier League possiamo perdere punti ma in questa competizione, devi essere clinico”.
“Se c’è qualcosa che voglio che miglioriamo è questo”.
Guardiola ha anche salutato la stabilità difensiva come la ragione chiave dietro la loro corsa imbattuta.
“Questo è il motivo per cui stiamo vincendo 19 partite di fila, un solo tiro al bersaglio è perché facciamo uno sforzo incredibile davanti”.
“Lo stesso processo quando creano occasioni, il calcio non è attacco e difesa, è tutto insieme”.
“Senza buoni giocatori non possiamo farlo. I giocatori sono fantastici”.
“Ho un rapporto fantastico con loro – ci godremo la serata con del buon cibo e poi penseremo al West Ham – questo è tutto ciò a cui stiamo pensando ora”