Gerrard

Gerrard ha tentato di firmare una stella del Real Madrid per il Liverpool

Gerrard

Gerrard

In vista della partita di Champions League di oggi, è un buon momento per ricordare quando Gerrard ha cercato di firmare una stella del Real Madrid per il Liverpool.
Steven Gerrard è stato una delle figure più importanti del Liverpool durante la sua carriera da giocatore, al punto che ha anche cercato di firmare giocatori. Con i Reds che affrontano il Real Madrid più tardi oggi, c’è una stella che gioca per i Los Blancos che ha quasi giocato al Liverpool. Questo prima che decidesse di andare in Spagna, subito dopo la Coppa del Mondo FIFA 2014. Come frontman del club inglese, Gerrard aveva il compito di cercare di convincere altri giocatori a firmare per i Reds. Durante l’epoca in cui Brendan Rodgers allenava la squadra, chiese a Stevie di convincere un centrocampista molto speciale.

Stiamo parlando di Toni Kroos, che all’epoca giocava per il Bayern Monaco. Anche se il Real Madrid stava già circuendo il centrocampista, Kroos era ancora indeciso su cosa volesse fare del suo futuro. Era fresco di vittoria della Coppa del Mondo con la Germania e di una tripletta con il Bayern un anno prima. Abbiamo finalmente conosciuto più dettagli sul tentativo di Gerrard di firmare Kroos durante questo periodo.

Gerrard condivide la sua esperienza nel suo libro.
Nel suo libro noto come ‘My Story’, Stevie ha rivelato la storia di Kroos: “Ho avuto un ruolo non ufficiale nel club, cercando di convincere alcuni grandi giocatori a unirsi al Liverpool. Era lo stesso rituale ogni estate. Il club mi faceva sapere quale obiettivo a lungo termine avevano in mente e poi mi chiedeva di contattarlo. Pensavano che una richiesta di considerare il trasferimento a Liverpool avrebbe avuto più impatto venendo da me. Il nostro obiettivo nel 2014 era ridicolmente ottimistico. Brendan mi ha chiesto di provare a convincere Toni Kroos a firmare per il Liverpool. Ha sorriso quando ho detto che saremmo stati p*****g nel vento con questo. Entrambi ammiravamo immensamente Kroos.

“Sapevo che il Real Madrid si stava preparando a fare un’offerta al Bayern Monaco e quindi mi sono sentito un po’ in imbarazzo quando ho scritto a Kroos. Il tedesco stava per vincere la Coppa del Mondo con il suo paese e il Real era campione d’Europa. Ma Dio ama chi tenta e così ho fatto un tentativo. Alcuni dei migliori calciatori del mondo possono anche essere i più rispettosi. Kroos non mi ha fatto sentire un idiota totale. Ma, ovviamente, presto avrebbe firmato per il Real Madrid. Abbiamo avuto un piccolo e piacevole scambio di messaggi e gli ho detto ben fatto e buona fortuna”.