Genoa – Juventus: partita quasi inutile ai fini della classifica

Genoa - Juventus

Genoa – Juventus: partita quasi inutile ai fini della classifica

Genoa e Juventus potranno giocare una partita a cuore aperto, senza troppi calcoli. Anche se i grifoni non hanno un vantaggio enorme sulla zona retrocessione, non tireranno la gamba indietro.

Si tratta questa di una partita dai fini per la classifica quasi inutile, ma sicuramente potrebbe essere molto spettacolare, in quanto le due squadre potranno affrontarsi senza fare troppi calcoli. Anche se il Genoa non ha un vantaggio enorme sulla zona retrocessione, potrà sfidare i campioni della Juventus a viso aperto, i quali, forti del vantaggio di 18 punti sul Napoli secondo in classifica, potrà giocare con qualsiasi formazione, anche con le terze linee! Ecco tutto ciò che devi sapere in proposito.

Dopo una striscia di 6 risultati utili consecutivi, il Genoa è tornato a perdere nell’ultima partita di Serie A. Contro il Parma, in particolare, i grifoni sono apparsi in leggero affanno, ma avendo accumulato 9 punti di vantaggio sulla zona retrocessione, possono stare più tranquilli. Da quando è arrivato Prandelli, infatti, la squadra ha cambiato passo. L’obiettivo contro la Juve, è dare il 100% e magari provare ad essere la prima squadra a battere la vecchia signora in questo campionato.

Genoa - Juventus

GENOA – JUVENTUS (© MAUDANROS / SHUTTERSTOCK.COM)

La Juve arriva dalla strepitosa vittoria in Champions League, dove contro un poco convinto Atletico Madrid, Cristiano Ronaldo ha fatto faville. Grazie alla sua tripletta, la Juve è riuscita ad accedere ai quarti, dove incontrerà l’Ajax. Ancora più positiva è la situazione in campionato, dove i bianconeri possono vantare un vantaggio di ben 18 punti sulla seconda. Per questo motivo, dopo le fatiche di Champions, Allegri potrebbe far riposare qualche titolare, anche se la sosta è dietro l’angolo.

Prandelli recupera qualche uomo rispetto all’ultima di campionato. Non cambia il modulo invece, che resta il 4-3-3. Torna Radu in porta, mentre la difesa a quattro sarà composta da Criscito a sinistra, Romero e Zukanovic al centro, e Biraschi a destra, favorito su Pereira. I tre di centrocampo invece dovrebbero essere nuovamente Lerager, Bessa e Radovanovic. In attacco, spazio per per Lazovic al fianco di Kouamé e Sanabria. Qualche cambio invece in casa bianconera, dove potrebbe rivedersi Alex Sandro a sinistra e Cancelo a destra. Rugani è pronto a sostituire uno tra Chiellini o Bonucci, mentre potrebbe partire ancora dalla panchina Dybala.

Genoa (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Bessa; Lazovic, Sanabria, Kouamé

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Can, Pjanic, Bentancur; Bernardeschi, Ronaldo, Mandzukic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *