fiorentina

Fiorentina-Cagliari, le condizioni e le probabili formazioni

Sarà una partita maschia al Franchi. Fiorentina e Cagliari si giocano molto della loro stagione in questa penultima partita. Tremano i sardi che rischiano di tornare in B dopo 2 anni, mentre la Viola è ancora in corsa per un posto in Europa, anche se non sarà semplice.

Pochi dubbi per Pioli

Vuole vincere Pioli per godersi poi Atalanta-Milan nel tardo pomeriggio. Molte delle speranze europee della Viola passano infatti dallo scontro diretto delle 18. 3 squadre per 2 posti con Milan e Atalanta in leggero vantaggio. I rossoneri stazionano a 60 punti a una lunghezza sugli orobici, mentre la Fiorentina è attardata 57. Si cerca quindi continuità di risultati. Ecco allora che Pioli ha pochi dubbi, probabilmente riproporrà la squadra che sconfitto il Genoa.

Ancora non recupera Vitor Hugo, Laurini quindi a destra e Milenkovic spostato al centro. Unico, piccolo dubbio tra Saponara a Esseyric. Il francese ha firmato il suo primo gol contro il Genoa ed è in rampa di lancio. A tal proposito Pioli: “Purtroppo è arrivato e si è infortunato subito. Ciò gli ha creato qualche difficoltà. Lui si aspettava di più da questa stagione, ma può fare molto di più. Ha grandi capacità e abbiamo bisogno della sua qualità.”

simeone

SIMEONE/IACOBUCCI/SHUTTERSTOCK

Joao Pedro dalla lunga squalifica

Se Diego Lopez non può sorridere per la classifica, può farlo almeno per il rientro del brasiliano. Joao Pedro è fermo dallo scorso 9 marzo per doping. Il numero 10 del Cagliari era stato sospeso per 60 giorni , essendo stato trovato positivo a un diuretico ritenuto vietato. La sospensione si è conclusa e l’udienza per l’eventuale squalifica definitiva è prevista il 16 maggio. In quest’arco di tempo Joao Pedro può essere utilizzato. Vista la sua importanza, Diego Lopez potrebbe schierarlo subito. Visto anche il calendario complicato che vede due squadre che si giocano un posto per la prossima Europa League. All’ultima giornata in casa c’è infatti l’Atalanta.

Ceter e Castan sono infortunati, mentre ha recuperato Romagna dopo due turni di stop. Cigarini invece è squalificato. In difesa ci dovrebbe essere quindi il giovane centrale italiano,  mentre il resto della formazione dipende dall’impiego di Joao Pedro. Potrebbero fargli posto o Ionita, per un Cagliari molto offensivo, oppure Farias. Sicuro del posto bomber Pavoletti. Intanto Lopez ci crede forte anche della bella prestazione fornita contro la Roma: “Dobbiamo crederci, dimostrandolo sul campo. La squadra sta bene ed è reduce da una bella prestazione. Per loro è importante l’Europa, per noi la salvezza. Entrambe le squadre hanno forti motivazioni”.

Fiorentina-Cagliari, le condizioni e le probabili formazioni

CAGLIARI/PAOLOBONA/SHUTTERSTOCK

FIORENTINA (4-3-2-1):

Sportiello; Laurini, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Veretout, Badelj, Benassi, Saponara, Chiesa; Simeone.

CAGLIARI (3-5-2):

Cragno; Romagna, Andreolli, Ceppitelli; Faragò, Barella, Ionita, Padoin, Lykogiannis;

Lascia un commento