MAURO ICARDI

Eurobet: Icardi a metà strada tra Juve e Napoli a 1,50 e 2,75

Quello che è ormai l’ex capitano dell’Inter, Mauro Icardi, attende solo di conoscere la sua prossima destinazione. L’attaccante nerazzurro, infatti, non è partito nemmeno per il ritiro e si può considerare un ex giocatore dell’Inter. Per lui potrebbe essere un triste addio, o un sollievo (dipende dai punti di vista).

93/100 100€ 888sport Recensione
  • Scommesse su eventi da mobile
  • Oltre 40.000 offerte al giorno
  • Buona usabilità
96/100 100€ Eurobet Recensione
  • Scommesse sportive quasi illimitate
  • Le quote sono generalmente buone
  • Guarda sport in diretta via streaming
  • Quasi 25 sport da tutto il mondo
  • 25.000 offerte individuali al giorno
  • Alta probabilità di benefici

Da uomo squadra, oltre che capitano, a oggetto non desiderato. La storia all’Inter di Mauro Icardi sembra giunta alla fine. Sono ormai settimane che le voci sul suo destino lontano da Milano si susseguono. Non si conosce ancora quale sarà la destinazione dell’attaccante argentino e per questo motivo, i principali siti di scommesse hanno iniziato il loro tam-tam.

Eurobet, uno dei principali bookmaker italiani, offre moltissime quote sull’attaccante argentino, ma sembra comunque avallare l’ipotesi che l’ex capitano nerazzurro sia diviso tra Juve e Napoli. Al termine di questo articolo, vi forniremo tutte le quote offerte da Eurobet e un nostro pronostico. Nel frattempo, vediamo perché si è arrivati fino a qui.

Un macigno di nome Wanda Nara?

Sicuramente l’ingombrante presenza della moglie-manager Wanda Nara è stato uno dei motivi principali che ha portato al deterioramento dei rapporti tra l’Inter e Mauro Icardi. Chiaramente, ognuno fa il proprio lavoro come più gli piace, ma è un’opinione piuttosto comune che i consigli della moglie di Icardi abbiano contribuito pesantemente a rendere l’ingaggio del giocatore un macigno. Wanda Nara si è trovata molto spesso nella situazione di uscire mediaticamente con dichiarazioni volte a salvaguardare l’immagine del marito-calciatore, ma queste sono state fin troppo spregiudicate a volte e per niente rispettose della società da cui il marito percepisce un lauto stipendio. Privacy e rapporti interno allo spogliatoio sono stati messi sotto ai riflettori.

MAURO ICARDI

MAURO ICARDI ORMAI SI PUÒ CONSIDERARE UN EX GIOCATORE DELL’INTER (© MARCO CANONIERO / SHUTTERSTOCK.COM)

Non bisogna essere dei professionisti o giocatori navigati per sapere che se qualcuno che fa parte della tua “flotta” viola la sacralità del gruppo, prima o poi quegli stessi compagni ti volteranno le spalle e ti metteranno alla porta alla prima occasione utile e così è stato per Maurito. Lo stesso Antonio Conte, appena arrivato sulla panchina dell’Inter, ha fatto sapere di non voler niente a che fare con questa storia e che Mauro non avrebbe mai giocato con lui. A questo punto la società si è trovata tra incudine e martello. Non potendo non venire incontro alle richieste del neo-allenatore, Icardi è stato messo pubblicamente in vendita (forse non la strategia migliore per venderlo al prezzo più alto). A questo punto la palla è passata alle altre squadre, ma chi vorrà acquistare questa patata bollente?

Le squadre italiane

Nella prossima stagione, la formazione più accreditata ad accogliere la famiglia Icardi è senza ombra di dubbio la Juventus per Eurobet (1,50). In una formazione ideale, l’attaccante argentino potrebbe essere nei bianconeri quello che Benzema era nel Real Madrid con CR7. Tuttavia, portare a compimento questo progetto non è affatto semplice. Meno difficile sarebbe, invece, lo scambio che Juve e Inter potrebbero fare sull’asse Maurito – Dybala. Un vantaggio non di natura tecnica, ma di bilancio.

Subito dietro la formazione piemontese, c’è il Napoli a 2,75. La squadra di Ancelotti potrebbe essere dal punto di vista tecnico la soluzione migliore per l’attaccante argentino. Il Napoli infatti, potrebbe esaltare le sue qualità mettendolo al centro del progetto e lo sappiamo come sono i napoletani, ti fanno diventare il loro Re finché sei dalla loro parte. Altrettanto bene potrebbe fare alla Roma, ma Eurobet ci crede molto poco (51,00), con cui, tra l’altro, c’è una trattativa in piedi già da diverse settimane per portare Dzeko alla corte di Conte.

In conferenza stampa, Marotta ha fatto capire che Mauro Icardi non vestirà più la maglia dell’Inter, eppure Eurobet non esclude ancora del tutto questa possibilità (6,50). In effetti, se nessuno volesse acquistare la “patata bollente”, Maurito sarebbe costretto a restare a Milano da separato in casa. Basta attendere ancora qualche settimana e saperemo quale sarà il futuro della famiglia Icarsi. Infine, nonostante tutto, c’è da considerare anche la pista estera, anche se le offerte non arrivano certo in abbondanza.

Le squadre straniere

Certamente molte squadre punterebbero su un talento indiscusso come quello di Icardi, ma chi sarebbe davvero disposta a portarsi a casa l’intera famiglia? Icardi è un bomber e su questo c’è poco da discutere. Nonostante la scorsa stagione sia stata la peggiore da quando veste la maglia dell’Inter, il suo talento è fuori discussione. Prima del termine dello scorso campionato, Icardi aveva segnato 100 reti in 159 presente, un cecchino infallibile, che gli hanno fatto conquistare ben 2 titoli come capocannoniere della Serie A.

Tra le formazioni straniere che potrebbero essere interessate al suo profilo, abbiamo l’Atletico Madrid (11,00) che si è visto privare della sua punta di diamante, Griezmann. Ci sono anche altre ipotesi, più remote, ma solo perché la moglie-agente di Icardi fa un po’ paura a tutte. Potrebbe essere interessata una inglese come il Chelsea (51,00) peccato che il suo mercato sia stato bloccato fino al 2020. Oppure ci sarebbe il PSG (21,00) dello sceicco, ma solo se Neymar dovesse davvero andare via e tornare a Barcellona.

Infine, ci sarebbe il Real Madrid (21,00) di Perez, ma avendo già speso molto e dovendo assolutamente vendere, in questo momento difficilmente si tufferà sull’attaccante argentino.

Un pensierino potrebbe farlo il Manchester United (15,00), che potrebbe privarsi dell’attaccante Lukaku proprio in favore dell’Inter. Chiedere uno scambio alla pari oggi non è più possibile vista la scorsa stagione dell’attaccante nerazzurro, ma l’idea di inserirlo nella trattativa deve essere certamente venuta in mente anche a una vecchia volpe come Marotta.