Dove vedere Trento – Lube: diretta, previsioni e quote

Istanbul,,Turkiye, ,January,18,,2023:,Mikasa,V200w,Ball,In

L’attesissimo scontro tra Itas Trentino e Cucine Lube Civitanova è finalmente alle porte. Martedì 13 marzo si partirà infatti con la gara di andata di queste semifinali di CEV Champions League, che ancora una volta vede due italiane scontrarsi per l’accesso alla finale.

Chi vincerà lo scontro tra Trento e Lube? Come arrivano le due squadre all’incontro? Dove si potrà vedere il match in TV? E come sono le quote dei bookmaker per la vincente del torneo?

Nella nostra analisi prepartita potrai trovare la risposta a tutte queste domande e conoscere tutte le informazioni utili per scommettere sulla pallavolo.

Marathonbet Marathonbet Recensione 95/100
  • Un’esperienza di scommesse online di alta qualità
  • Marathonbet è stata una delle prime società di scommesse a offrire scommesse su eventi sportivi non tradizionali, come gli eSport


Dove vedere Trento – Lube in diretta TV

La gara di andata della prima semifinale di CEV tra Itas Trentino e Cucine Lube Civitanova verrà trasmessa in diretta da DAZN. La piattaforma DAZN offre i suoi servizi tramite sito web, app e software, disponibili in download per i principali dispositivi multimediali e smart TV. L’incontro sarà anche commentato in diretta radio su Radio Arancia.

La partita si terrà all’Arena di Trento martedì 13 marzo 2024, l’inizio della gara è previsto per le ore 20:30. Il ritorno si terrà invece all’Eurosuole Forum (PalaCivitanova) di Civitanova, giovedì 21 marzo, sempre alle 20:30.


Chi sono i giocatori di Itas Trentino e Cucine Lube Civitanova?

Sia Trento che la Lube vantano tra i loro giocatori alcuni dei pallavolisti più forti al mondo. Tra gli italiani in campo ci sono anche moltissimi ragazzi che indossano, o hanno indossato, la maglia della nazionale italiana. Andiamo a vedere le rose al completo delle due squadre.

Itas Trentino

Ecco l’elenco dei giocatori in forza all’Itas Trentino, con dati anagrafici e numero di maglia:

Nome Ruolo N.° di maglia Data di nascita Nazionalità
Riccardo Sbertoli Palleggiatore 24 20/09/1999 Italia
Alessandro Acquarone Palleggiatore 6 23/05/1998 Italia
Alessandro Michieletto Schiacciatore 5 05/12/2001 Italia
Giulio Magalini Schiacciatore 12 14/08/2001 Italia
Daniele Lavia Schiacciatore 15 04/11/1999 Italia
Oreste Cavuto Schiacciatore 7 05/12/1996 Italia
Martin Berger Centrale 10 03/04/2003 Italia
Jan Kozamernik Centrale 4 24/12/1995 Slovenia
Marko Podraščanin Centrale 18 29/08/1987 Serbia
Wout D’Heer Centrale 3 26/05/2001 Belgio
Kamil Rychlicki Opposto 11 01/11/1996 Lussemburgo
Gabriele Nelli Opposto 2 04/12/1993 Italia
Domenico Pace Libero 8 02/10/2000 Italia
Gabriele Laurenzano Libero 13 12(06/2003 Italia

Cucine Lube Civitanova

Questa è invece la lista dei giocatori in organico della Cucine Lube Civitanova:

Nome Ruolo N.° di maglia Data di nascita Nazionalità
Luciano De Cecco Palleggiatore 15 02/06/1988 Argentina
Jakob Solgaard Thelle Palleggiatore 2 10/12/1999 Norvegia
Ivan Zaytsev Schiacciatore 9 02/08/1988 Italia
Mattia Bottolo Schiacciatore 21 03/01/2000 Italia
Marlon Yant Herrera Schiacciatore 23 23/05/2001 Cuba
Adis Lagumdzija Schiacciatore 10 29/03/1999 Turchia
Aleksandar Nikolov Schiacciatore 11 30/11/2003 Bulgaria
Matheus Motzo Schiacciatore 4 09/09/1999 Italia
Simone Anzani Centrale 17 24/02/1992 Italia
Enrico Diamantini Centrale 12 04/04/1993 Italia
Jacopo Larizza Centrale 22 22/08/1998 Italia
Barthelemy Chinenyeze Centrale 1 28/02/1998 Francia
Fabio Balaso Libero 7 20/08/1995 Italia
Francesco Bisotto Libero 6 20/05/2002 Italia


Trento – Lube: come stanno le due squadre

Entrambe le squadre sono in un buono stato di forma, ma ci sono alcuni dettagli da considerare. Se da un lato la Itas ha fatto meglio quest’anno e soprattutto quest’inverno, c’è stato un leggerissimo calo nelle ultime settimane e, soprattutto, c’è stato il problema dell’infortunio di Sbertoli, palleggiatore titolare.

La Lube è stata invece meno costante quest’anno e non ha tenuto una continuità di prestazioni paragonabile a quella di Trento, campione in carica della SuperLega. Civitanova è però anche l’ultima squadra italiana ad aver vinto la CEV Champions League, nel 2019, ed è una squadra con più esperienza rispetto a Trento, sia per età anagrafica dei giocatori che per esperienza internazionale degli stessi.

Volleyball,Court,With,Net,In,Old,School,Gym,,Top,View,

Itas trentino

Trento ha concluso la regular season di SuperLega al primo posto e i ragazzi daranno il massimo per riconfermarsi campioni d’Italia. Questo successo è stato raggiunto anche grazie all’incredibile serie di 11 vittorie consecutive in campionato messa a segno tra dicembre e febbraio. La serie positiva è stata interrotta dallo scontro al vertice vinto da Perugia, che non è però stata sufficiente per la rimonta della Sir, in attesa dei playoff almeno.

Nelle ultime 5 gare di campionato, la Itas ha perso due volte (contro Perugia e poi contro Padova) e ha vinto tre gare, tra cui una proprio contro la Lube. Ricordiamo però che queste due sconfitte nelle ultime 5 gare sono le uniche due sconfitte nelle ultime 16 gare.

A frenare l’entusiasmo c’è però l’infortunio di Riccardo Sbertoli, palleggiatore titolare di Trento, avvenuto durante l’ultima partita di Champions League contro il Berlin Recycling Volleys, sul 23-18 del primo set della gara di ritorno. L’infortunio alla mano ha costretto il numero 24 della Itas a un intervento chirurgico per la riduzione della frattura scomposta alla falange prossimale del mignolo sinistro. A causa di questo infortunio, resterà indisponibile per almeno un mesetto. In regia contro la Lube ci sarà quindi Alessandro Acquarone.

Cucine Lube Civitanova

La Lube ha concluso la regular season al quarto posto, a ben 15 punti da Trento capolista, ed è attualmente impegnata nei playoff contro Vero Volley. La gara contro Monza è stata una delle tre sconfitte nelle ultime 5 partite della Lube e potrebbe pesare sul morale della squadra, visto che è stata una brutta prestazione di una Civitanova quasi irriconoscibile (soprattutto nel terzo set, finito 25-11).

Meno problemi invece sul fronte infortuni, con una Lube che dovrebbe presentarsi al match con i sette titolari al completo. Resta però da gestire la situazione fisica di Ivan Zaytsev, che all’inizio del mese scorso ha accusato un infortunio con lesione muscolare di secondo grado all’adduttore lungo della coscia destra.

I ragazzi di Gianlorenzo Blengini partono da sfavoriti, ma gli scontri diretti seguono una logica tutta loro e l’esperienza della Lube potrebbe far spostare l’ago della bilancia dalla parte dei cucinieri durante queste due gare per l’accesso alla finale.


Statistiche di Trento – Lube

I precedenti di questo incontro sono numerosissimi, visto che le due squadre italiane giocano ovviamente nello stesso campionato. Andando a vedere le ultime 5 partite tra Itas e Civitanova, giocate a cavallo tra questa edizione di SuperLega e la precedente, troviamo 4 vittorie di Trento (due quest’anno e due l’anno scorso) e una sola vittoria della Lube, per 3-1 il 12 maggio 2023.

Passando alle statistiche di gioco, ci sono un paio di dati interessanti che arrivano dagli scontri passati. Il primo è che nelle ultime edizioni di questo scontro non si è mai arrivati al quinto set, con 3 delle ultime 5 gare finite addirittura per 3-0. Il seconda dato curioso è che in tutte queste gare Trento ha sempre vinto il terzo set, anche nell’unica gara persa.

In un’ultima nota sulle statistiche individuali, facciamo notare che in questo incontro vedremo in campo il terzo e quarto giocatore nella classifica punti individuale della Superlega. Al terzo posto del ranking troviamo infatti Adis Lagumdzija, della Lube, con 352 punti in 84 set giocati (in 22 partite), mentre al quarto posto c’è lo schiacciatore dell’Itas e della nazionale Alessandro Michieletto, con 348 punti segnate in 22 partite, giocando però solo 74 set.

95/100 Recensione
300€
Bonus di benvenuto
Visita Marathonbet
  • Un’esperienza di scommesse online di alta qualità
  • Marathonbet è stata una delle prime società di scommesse a offrire scommesse su eventi sportivi non tradizionali, come gli eSport
92 Payout medio
300€ Bonus di benvenuto
Visita Marathonbet
  • Un’esperienza di scommesse online di alta qualità
  • Marathonbet è stata una delle prime società di scommesse a offrire scommesse su eventi sportivi non tradizionali, come gli eSport
Marathonbet Recensione