Dove vedere Aston Villa – Newcastle in diretta streaming: Previsioni e quote

newcastleLa ventiduesima giornata di Premier League è un turno infrasettimanale. Come spesso accade quando c’è la FA CUP, infatti, le squadre del campionato inglese sono costrette agli straordinari. Ci sono soprattutto due match di cartello, uno di questi è Aston Villa – Newcastle.
Dove vedere Aston Villa – Newcastle in diretta? Quali sono i pronostici per questa partita? Analizzeremo per te le migliori quote dei bookmakers per scommettere con le statistiche a tuo favore.

JackpotCity JackpotCity Recensione 97/100
  • Vasta selezione di giochi online, inclusi slot, giochi da tavolo e scommesse sportive.
  • Eccellente esperienza di gioco mobile per godere dei giochi preferiti ovunque.

Dove vedere Aston Villa – Newcastle in diretta

Tutta la Premier League è in diretta e in esclusiva su Sky Sport. Il calcio d’inizio della partita è alle ore 21:15 di martedì 30 Gennaio 2024.


Le probabili formazioni di Aston Villa – Newcastle

Unai Emery deve rinunciare solo a Traoré, impegnato nella Coppa d’Africa, ma ha tutti i migliori giocatori a disposizione.

Ben diversa la situazione del Newcastle. Eddie Howe ha una lunga lista di indisponibili, tra cui il portiere titolare Nick Pope – alle prese con un brutto infortunio alla spalla – più le indisponibilità di Joelinton e Callum Winson. A questi, si aggiunge Sandro Tonali squalificato per tutta la stagione.

Queste sono le probabili formazioni di Aston Villa – Newcastle:

ASTON VILLA (4-4-2): Emiliano Martinez; Konsa, Lenglet, Diego Carlos, Alex Moreno; Bailey, McGinn, Douglas Luiz, Ramsey; Diaby, Watkins.

NEWCASTLE (4-3-3): Dubravka; Trippier, Schar, Botman, Burn; Miley, Guimaraes, Longstaff; Almiron, Isak, Gordon.


Aston Villa vs Newcastle: Le condizioni delle due squadre

L’Aston Villa è in grande fiducia. Dopo un inizio poco brillante, probabilmente a causa di un’intensa preparazione fisica svolta in estate, Unai Emery ha saputo dare alla squadra un’identità precisa cambiando poco spesso gli interpreti in campo. La seconda posizione in classifica, a pari punti con Manchester City, è assolutamente meritata.

Il Newcastle è, sino a questo momento, una delle grandi delusioni di questa Premier League. La partecipazione alla Champions League deve aver distratto i ragazzi di Pope. I Magpies sono capitati nel girone più difficile, con Milan, Paris Saint Germain e Borussia Dortmund, finendo all’ultimo posto. In classifica, il Newcastle occupa solo il decimo posto, dietro a Manchester United e Chelsea.

L’impressione è che l’Aston Villa stia disputando un campionato identico a quello del Newcastle dell’anno scorso e viceversa. Ce lo dicono i numeri: l’Aston Villa ha 12 punti in più, il Newcastle 13 punti in meno.

L’Aston Villa può davvero giocarsi la Premier?

Avendo ancora nel cuore l’impresa sportiva del Leicester, possiamo dire che anche l’Aston Villa se la può giocare. Sono tante le analogie con il Leicester: un allenatore navigato come Ranieri e il modulo, quel 4-4-2 con i reparti molto corti e ideale per ripartire in contropiede alla massima velocità.

Personalmente, faccio il tifo per l’Aston Villa che dovrà guardarsi soprattutto dal Liverpool, assente dalla Champions League e con Klopp che vuole congedarsi dai suoi tifosi con un secondo titolo, dopo aver centrato un successo che mancava addirittura dal 1990. Ricordiamo, inoltre, come l’Aston Villa sia una delle favorite alla vittoria della Conference League e che ha costretto il Chelsea a giocarsi il replay in FA Cup.

L’Aston Villa porta tanti giocatori a segnare, ma sono soprattutto il centravanti Watkins e le sgroppate dell’ala destra Leon Bailey a fare la differenza.

È crisi per il Newcastle?

Dopo aver concluso lo scorso campionato in quarta posizione, ci si attendeva qualcosa di più da questo Newcastle. Anche se è tornata in Premier da soli 7 anni, la campagna acquisti è stata faraonica.

Tuttavia, va sottolineata soprattutto la sfortuna di aver acquistato un giocatore come Sandro Tonali e averlo perso per tutta la stagione a causa della squalifica per il calcio scommesse. Ma anche l’altro acquisto oneroso, Harvey Barnes, si è visto pochissimo in campo.

Le statistiche del Newcastle non rendono giustizia, ma una cosa salta all’occhio: le 10 sconfitte su 21 partite disputate e i soli 2 pareggi. Un segnale evidente che la squadra pecca di concentrazione e di equilibrio.

Tra le note positive, la consacrazione del centravanti Alexander Isak, il più abile a sfruttare i numerosi assist di Kieran Trippier.


Statistiche Aston Villa – Newcastle

Ironia della sorte, all’andata la partita è finita 5-1 per il Newcastle. Tutto sembrava volgere al meglio per i Magpies: Tonali in gol dopo 6 minuti e anche Barnes a segno. Entrambi non si sono più visti.

Nell’ultimo precedente al Villa Park, tuttavia, è stata l’Aston Villa ad imporsi con un netto 3-0, trascinata da una doppietta di Watkins.

Complessivamente, il testa a testa tra Aston Villa e Newcastle è equilibrato. Nelle ultime 10 partite giocate, infatti, ci sono 4 vittorie per l’Aston Villa, 3 pareggi e 3 successi per il Newcastle.

Un’altra statistica curiosa è che il Newcastle non vince in casa dell’Aston Villa dal 2013.

97/100 Recensione
150€
Bonus di benvenuto
Visita JackpotCity
  • Vasta selezione di giochi online, inclusi slot, giochi da tavolo e scommesse sportive.
  • Eccellente esperienza di gioco mobile per godere dei giochi preferiti ovunque.
95 Payout medio
150€ Bonus di benvenuto
Visita JackpotCity
  • Vasta selezione di giochi online, inclusi slot, giochi da tavolo e scommesse sportive.
  • Eccellente esperienza di gioco mobile per godere dei giochi preferiti ovunque.
JackpotCity Recensione