Bonucci, il no della Juventus

Bonucci, no al ritorno alla Juventus, chiude Marotta

Marotta ha detto di fatto di no a Bonucci e al suo ritorno in bianconero dopo il nuovo interesse scaturito di cui abbiamo parlato. Sarebbe stato un ritorno clamoroso ma pare che al momento non sia fattibile.

Non abbiamo al momento novità però a riguardo e forse la cosa non si farà. Forse si tratta semplicemente di una mossa, in fase di mercato non esistono certezze. L’amministratore delegato bianconero sembra escludere il ritorno dell’attuale capitano del Milan: “Leonardo ci ha manifestato il pensiero del giocatore con il quale abbiamo un rapporto di stima reciproca, ma ad oggi siamo assolutamente a posto” . E su Higuain: “Stiamo valutando quale può essere il suo futuro”.

Bonucci vorrebbe tornare alla Juventus “ma in questo momento abbiamo l’organico al completo, soprattutto in difesa”. Beppe Marotta, amministratore delegato bianconero, sembra chiudere al ritorno dell’attuale capitano del Milan. “Tutto è nato dal fatto che, per un discorso di cordialità, ci siamo incontrati con Leonardo, col quale abbiamo scambiato opinioni e impressioni sul calcio che ha ritrovato – racconta ai microfoni di Sky – Lui ci ha manifestato il pensiero di Bonucci, di grande stima e grandi ricordi nei confronti della Juve. Ma ci siamo fermati qui, alla volontà del ragazzo di potersi riavvicinare a quella che è stata la sua squadra per tanti anni. Il rapporto con Bonucci è sempre improntato su una grande stima reciproca ma non andrei oltre, la Juve oggi è assolutamente a posto”.

Bonucci, il no della Juventus

LEO BONUCCI (© FABRIZIO ANDREA BERTANI / SHUTTERSTOCK.COM)

Quanto al futuro di Higuain, l’ad ha detto: “Per noi è un giocatore importante . Se abbiamo avuto richieste? E’ normale che quando arriva un campione come Ronaldo la concorrenza nel reparto diventi elevata, da qui il confronto con Gonzalo. Con lui e il suo entourage stiamo valutando quale può essere il suo futuro. Da parte nostra c’è grande rispetto per lui”. Anche il giocatore argentino potrà dire la sua nella nuova stagione, perchè è possibile sia che rimanga in bianconero, anche se con poco spazio dato l’arrivo di Cristiano Ronaldo, o che cambi e diventa la prima punta di peso al Milan per una nuova sfida e per portare in alto in club.

Proprio nell’anno appena trascorso è mancata la botta decisiva sotto la porta avversaria per il Milan, chissà che proprio Higuain possa risolvere questo problema. Il che non è da sottovalutare, teniamolo a mente. Vedremo dunque cosa succederà.

Lascia un commento