lazio

L’Atalanta per rigiocare in Europa ; il Genoa salvo cerca nuovi stimoli

Ormai non sorprende più il binomio Atalanta-Europa. Dopo la splendida cavalcata della scorsa stagione, la Dea ha la ghiotta occasione di centrare l’Europa League per il secondo anno consecutivo. Dopo aver scavalcato il Milan, adesso bisogna evitare il controsorpasso rossonero. A Bergamo non sarà però facile: arriva un Genoa in salute e reduce dai tre gol rifilati all’Hellas nell’ultima giornata che hanno sancito la salvezza aritmetica.

Atalanta, tornano Ilicic e Palomino

Dopo il trittico di gare contro Sampdoria, Spal e Inter in cui sono stati raccolti soltanto due punti, gli orobici hanno fatto bottino pieno contro Benevento e Torino: l’obiettivo è dunque prolungare questa serie positiva. Buone notizie arrivano dall’infermeria per mister Gasperini, grande ex della partita. E’ vero che restano ancora fuori Spinazzola, Rizzo e Melegoni, ma il tecnico recupera, oltre a Palomino, due titolarissimi come Ilicic e Masiello. Si ricomporrà quindi la difesa tipo con l’ex bari che affiancherà Caldara e Toloi. Hateboer occuperà la fascia destra, mentre a sinistra ballottaggio serrato tra Gosens e Castagne, con il primo favorito. Centrocampo nelle mani del solito Freuler che dovrebbe vedersi affiancato da De Roon, che tanto sta facendo bene, e da Cristante che nonostante il rientro di Ilicic dovrebbe comunque partire dal 1′. In attacco la certezza é il Papu Gomez, che con buone probabilità sarà accompagnato dal giovane Barrow, in vantaggio su Petagna.

atalanta

GOMEZ/BARNI/SHUTTERSTOCK

Genoa, Medeiros favorito

Il Genoa si appresta a questa delicata trasferta di Bergamo con la salvezza archiviata e quindi la mente sgombra da preoccupazioni di classifica. Cavalcata straordinaria quella del Grifone che per confermare la permanenza in A ha viaggiato a ritmi da Europa e che adesso si può anche divertire. Classico 3-5-2 per i liguri con Perin a presidiare lo specchio. Izzo, Spolli e Pedro Pereira sono ai box. Ecco allora che si prospetta una mini-emergenza per una difesa che verrà diretta dai soliti Zukanovic e Rossettini. Ballardini deve sciogliere i dubbi per il terzo slot: Biraschi attualmente è avanti ad El Yamiq. Lazovic e Laxalt occuperanno le corsie esterne, per agevolare la spinta in ripartenza. Cabina di regia affidata a Bertolacci, con Hiljermark sul centro-destra e Cofie sul centro-sinistra. Dopo i gol decisivi e le ottime recenti prestazioni Medeiros è sicuramente il candidato numero uno ad affiancare Lapadula nel duo d’attacco. Resta comunque autorevole la candidatura di Pandev: il macedone reclama un posto e potrebbe scalzare uno dei due.

atalanta

GENOA/IACOBUCCI/SHUTTERSTOCK

PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-1-2)

Berisha; Toloi, Caldara (Palomino), Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens (Castagne); Cristante (Ilicic); Gomez, Barrow (Petagna)

GENOA (3-5-2)

Perin; Biraschi (El Yamiq), Rossettini, Zukanovic; Lazovic, Cofie, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Medeiros (Pandev), Lapadula

Lascia un commento